La responsabilità medica e gli accertamenti tecnici.

La Cassazione, con sentenza n. 22101/2019, si è pronunciata in tema di responsabilità medica con particolare riguardo alla questione della ripetibilità o meno degli accertamenti tecnici eseguiti su un paziente in vita. Secondo gli Ermellini, la regola è quella dell’irripetibilità dell'accertamento sul paziente in vita in quanto i procedimenti a carico del medico «involgono la …

Procedura ed eccezioni in caso di richiesta di condanna in solido del responsabile civile straniero con l’U.C.I. Scarl.

Nel caso in cui in Italia si verifichi un sinistro stradale che veda il danneggiamento di un veicolo immatricolato in Italia e quale veicolo indicato come «danneggiante» uno immatricolato all’estero allora, come noto, si applica la procedura risarcitoria prevista dagli artt. 125, 126 144, 145 e 148 del Codice delle Assicurazioni. In tal caso le …

Assicurazioni e legge: analisi e considerazioni sull’art. 1917, comma 3, del Codice Civile

La portata del disposto normativo di cui all’art. 1917, comma 3, c.c. Ci sono alcune norme che, nonostante la chiarezza del dettato normativo, stentano a trovare corretta applicazione nel diritto vivente e richiedono continue precisazioni da parte della Corte nomofilattica. Tra queste l’art. 1917, comma terzo, c.c., ai sensi del quale: «Le spese sostenute per …

Consenso informato e risarcimento: una pronuncia della Cassazione

La Cassazione, con ordinanza n. 8756/2019, ha stabilito che il giudicato intervenuto sulla domanda risarcitoria relativa alla responsabilità medica non ostacola la proposizione della domanda risarcitoria per mancata acquisizione del consenso informato: non rileva, infatti, che l’intervento sia stato eseguito correttamente in quanto, senza informazione, il paziente viene leso nella sua dignità nei momenti di sofferenza …

«Circolazione dei veicoli» e assicurazione

Si segnalano le conclusioni dell'Avvocato Generale della Corte di Giustizia UE in relazione ad una controversia nanti la Corte Suprema spagnola tra due compagnie di assicurazioni in tema di risarcimento danni causati a una casa unifamiliare dall'incendio di un veicolo parcheggiato in garage e in relazione all’interpretazione della nozione di «circolazione dei veicoli», ai sensi dell’art. 3 comma …

Risarcimento del danno da incapacità lavorativa specifica: ecco cosa dice la Cassazione.

La Cassazione, con ordinanza n. 4557/2019, ha stabilito che per ottenere il risarcimento del danno da incapacità lavorativa specifica, si deve dimostrare che la riduzione della capacità lavorativa abbia comportato un effettivo pregiudizio economico.  Nel caso in esame un uomo aveva avanzato istanza di risarcimento per danni subiti a seguito di un incidente stradale derivato …

Il risarcimento? Ecco quando è ammissibile anche in assenza di esami strumentali.

La Cassazione, con ordinanza n. 5820/2019, ha affermato che il danno da lesioni micropermanenti a seguito di sinistro stradale può essere risarcito anche in assenza di esami strumentali. Non essendo alcuni danni visibili o suscettibili di accertamenti clinico strumentali risulta, quindi, essenziale il ruolo del medico legale che deve eseguire l’accertamento applicando con rigore i criteri medico legali di valutazione …

Il chirurgo che si allontana dalla sala operatoria dopo un intervento delicato è penalmente responsabile di eventuali lesioni post-operatorie? Ecco cosa ha stabilito la Cassazione.

La Cassazione, con sentenza n. 54573/18, ha stabilito che è penalmente responsabile il chirurgo allontanatosi dalla sala operatoria dopo un intervento particolarmente delicato se dalle attività post-operatorie derivino lesioni al paziente. Nella fattispecie un paziente, a seguito di una operazione chirurgica, subiva una complicazione settica per la presenza di una grossa garza lasciata nella cavità pleurica. In secondo grado …

Giro di vite contro chi circola senza assicurazione auto.

Il decreto fiscale n. 136 del 17.1.2.2018 ha introdotto diverse disposizioni in materia di circolazione che hanno comportato un inasprimento delle sanzioni per chi circola senza copertura assicurativa. L’art. 193 comma 2 C.D.S. dispone: «Chiunque circola senza la copertura dell'assicurazione è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 849 a euro …

Responsabilità medica e A.T.P.

Il Tribunale di Benevento, con ordinanza del 24.10.2018, in un procedimento per medical malpractice promosso anche nei confronti della Compagnia di Assicurazione della struttura sanitaria, ha affermato che, nonostante il danneggiato non abbia la possibilità di agire direttamente nei confronti della compagnia di assicurazioni, non essendo ancora stati emanati i decreti ministeriali previsti in materia …